Come pulire una borsa scamosciata senza rischiare di danneggiarla

Le borse sono uno degli accessori che non possono assolutamente mancare nell’armadio di una donna. Dalle pochette alle shopping bag, passando per gli zainetti più sono e meglio è! Oltre che per formato, tuttavia, le borse possono essere anche di materiali differenti. Tra i materiali più trendy, soprattutto per l’inverno, c’è sicuramente il camoscio.

borsa di pelle con penna

La pelle scamosciata è pelle ovina lavorata con la raschiatura diretta o con la conciatura ad ossidazione per darle l’aspetto levigato e vellutato. Per questo motivo è anche uno dei materiali più costosi sul mercato, perciò è bene curarla il più possibile. Si tratta di un materiale tanto pregiato quanto delicato, che richiede attenzioni diverse per la pulizia rispetto alla pelle liscia o all’ecopelle. ecco una serie di consigli per poter curare il camoscio e per mantenere la propria borsa come nuova più a lungo.

Prevenire è meglio che curare

Una cosa molto importante da ricordare è che la pelle scamosciata è nemica dell’acqua. Quando si decide di comprare una borsa in questo materiale è necessario comprare uno spray idrorepellente e una spazzola di gomma. Questi accessori sono reperibili facilmente nei supermarket o nei negozi specializzati.

Applicare lo strato protettivo è molto semplice e si articolo in questi 3 step:

  1. Spruzzare lo spray tenendolo ad almeno 30 cm di distanza, per fare in modo che non si formino macchie.
  2. Lasciarlo agire.
  3. Spazzolare la borsa molto delicatamente con la spazzola di gomma.

Questo metodo è l’ideale per creare una “pellicola” protettiva invisibile che sarà una sorta di scudo contro le gocce d’acqua, ad esempio in una giornata piovosa. Inoltre, compiendo questa operazione almeno ogni stagione, la borsa avrà sempre colori vividi e come nuovi.

pelle scamosciata

Rimozione delle macchie

Anche con le dovute attenzioni purtroppo può capitare qualche piccolo incidente. Come con ogni accessorio e materiale le macchie sono dietro l’angolo, soprattutto quando si mettono molte cose in borsa, o per esempio quando si usa la penna e si macchia con essa la borsa. In questi casi sarà necessario utilizzare qualche metodo più fine e preciso.

Utilizzare un asciugamano pulito e una pressione delicata può aiutare ad eliminare segni superficiali e segni d’acqua. Occhio però a non esagerare con l’olio di gomito, lo sfregamento essere potrebbe rovinare la pelle scamosciata!

Per le macchie secche è possibile utilizzare la classica gomma per la matita. Il procedimento prevede dei movimenti circolari e una pressione moderata. Una volta eliminata la macchia è consigliato spazzolare la borsa per eliminare ogni traccia. Questo trucchetto della gomma è davvero utilissimo, economico e “a portata di mano”, senza ricorrere alle gomme specifiche per camoscio. Al posto della gomma da cancellare puoi provare ad utilizzare addirittura del pane raffermo.

Se la macchia persiste nonostante i tentativi, si può provare ad utilizzare un panno leggermente inumidito con aceto bianco o una spugnetta bagnato con poco latte.

Un altro metodo fai-da-te ed economico è quello di diluire 30 grammi di bicarbonato in un litro d’acqua (fare le proporzioni in base alla grandezza della borsa), molto utile anche per togliere eventuali odori dall’esterno o per pulire la fodera interna della borsa. A questo punto dovrete lasciare in ammollo la borsa per un paio di ore e risciaquare con un litro di acqua con 10 gocce d’ammoniaca.

bicarbonato per pulizia

Solitamente le macchie di olio, caffè e vino si rimuovono abbastanza facilmente con il metodo dell’aceto bianco precedentemente descritto. Qualora non dovesse funzionare è possibile ricorrere alla pasta lavamani. La cosa più importante è usarne poca e con delicatezza e poi trattare la pelle con la camoscina.

Per quanto riguarda le macchie d’olio un altro alleato importante potrebbe essere l’amido di mais. Esso dovrebbe assorbire la macchia, l’unico lato negativo è il tempo di posa piuttosto lungo.

Molte persone non sanno che il camoscio può essere soggetto alla muffa, specialmente se riposto in posti poco asciutti. Qualora si dovessero trovare delle macchie, si può provare a strofinarle con uno spazzolino da denti. Se la situazione invece è un po’ più seria, ovvero la pelle è stata attaccata più in profondità si può provare con dell’alcool molto diluito (attenzione però, con l’alcol il rischio è che si scolorisca)

In conclusione, una borsa scamosciata è presente in ogni guardaroba femminile, ed è importante sapere come trattarla. Nonostante la delicatezza del materiale, basta porre qualche piccola attenzione e, in caso di piccoli incidenti, mettere in pratica i consigli elencati.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO